CATEGORIA
EMAIL
Iscrivimi
Cancellami
IL FONDO PER LE CASALINGHE

Il fondo per le casalinghe

Possono iscriversi al nuovo Fondo di previdenza istituito presso l’Inps dal 1997, i soggetti che svolgono lavori non retribuiti relativi a responsabilità familiari e che non prestano attività lavorativa autonoma o subordinata e non sono titolari di pensione diretta.

Il fondo prevede il versamento di contributi da parte degli assicurati.

Gli iscritti hanno diritto alla pensione di vecchiaia e di inabilità. La pensione di vecchiaia si può chiedere a partire da 57 anni di età a condizione che siano stati versati 5 anni di contributi. La pensione viene pagata a condizione però che raggiunga un livello minimo pari all'importo dell'assegno sociale maggiorato del 20%. In caso contrario può essere liquidata solo al compimento dei 65 anni di età.

La pensione di inabilita' spetta a coloro che hanno l'assoluta e permanente impossibilità a svolgere qualsiasi attività lavorativa sempre che abbiano versato almeno 5 anni di contributi.

L'Inps ha prorogato al 30 giugno 2004 la possibilità di riscattare,senza l'aggiunta di interessi,i periodi pregressi rispetto alla data della domanda,a partire dal 1° gennaio 1997 (data di istituzione del fondo). Tale facoltà era stata prevista per coloro che si fossero iscritti per la prima volta al fondo casalinghe entro il 31 dicembre 2002.

EASA-Casartigiani Campania

Insegne Luminos Assicurazioni Magica Fiorenti Autoscuola Mont  BURGER KING VAI AL CINEMA A